lunedì 26 maggio 2008

Lo Shiba Park Hotel

Mancano tre settimane esatte alla partenza per il Giappone e, siccome non sto piú nella pelle, sto organizzando piuttosto freneticamente tutto quello che vedremo, faremo e compreremo...fortunatamente l'Euro é piú forte dello Yen e con il cambio non ci sono problemi. A tutti quelli che pensano che il Giappone sia un paese caro dove tutto costa molto di piú rispetto all'Italia, posso solo dire che non é assolutamente vero. Parlando dei pasti, ce la si puó cavare veramente a buon mercato, spendendo molto meno di quello che si spenderebbe in Italia ad esempio per una semplice pizza margherita ed una Coca. Anzi, ci sono certi localini dove si mangia tantissimo e benissimo a cifre davvero risibili, ma di questo parleró in un prossimo post; adesso vorrei segnalare l'albergo in cui alloggeremo, lo SHIBA PARK HOTEL di Tokyo (se non volete essere guardati con occhi bovini ricordate di pronunciarlo rigorosamente "Shiba Paaaaku Hoteruuu"), che é lo stesso dell'anno scorso in cui, manco a dirlo, ci siamo trovati molto bene e per questo abbiamo deciso di ripetere l'esperienza.
Le camere sono carine ed accoglienti, dotate di ogni comfort. C'é una specie di "centralina" camuffata da comodino di fianco al letto, che funge da orologio, radio, sveglia, telefono e interruttore generale per le luci della stanza; tutte le camere sono provviste di aria condizionata e phon per capelli (il vostro non funzionerá, qui hanno una presa elettrica e un voltaggio diverso; non so dire se comprando un adattatore potrete utilizzare altri apparecchi europei quali piastre per capelli o rasoi elettrici perché dipende appunto dal voltaggio, bisogna fare attenzione...mi informeró e appena l'avró scoperto lo posteró). Inoltre é presente la TV con l'opzione per vedere canali speciali a pagamento, siano essi dedicati a documentari, film, anime, sport o pornografia (per qualunque di questi decidiate di vedere ci sará un conto a parte da pagare a fine soggiorno. Non abbiamo usufruito di questa opportunitá perché la normale tele giappo agli occhi dei gaijin é giá spassosissima per conto proprio, e poi non eravamo praticamente mai in albergo XD). Inoltre c'é un piccolo frigo bar e, particolare molto zen, un apparecchio elettrico per prepararsi da soli il proprio té preferito, direttamente in camera. Nel piccolo bagno troverete, oltre all'ipertecnologico water che merita un post a parte, perfino una vasca da bagno che puó fungere anche da doccia, a riprova di come i giapponesi sappiano ottimizzare al meglio lo scarso spazio di cui dispongono.
Inoltre, in ogni stanza c'è la connessione ad Internet già predisposta, completamente gratuita e con tanto di cavo fornito; se non si ha un proprio portatile con sè, si può scendere nella hall dell'albergo dove c'è una postazione in cui si può usufruire del computer pagando 100 Yen (circa 60 centesimi di Euro) ogni 5 minuti, che non è proprio a buon mercato e per questo, se si prevede di usare spesso il pc, conviene portarselo dietro da casa se se ne ha la possibilità.
L'albergo é diviso in due e ha stanze allocate in due edifici situati uno di fronte all'altro; quella che si vede nella foto a sinistra é la hall della dependance, e c'é anche una piccola fontana ^^

Ed ora, i prezzi! La media degli alberghi di Tokyo é piuttosto alta, nel senso che sono praticamente tutti di buona qualitá; a differenza di quanto si potrebbe pensare, i prezzi sono abbastanza abbordabili. Tra assicurazione (92€ in due), piú una quota per il trasferimento dall'aereoporto all'albergo con la navetta sia all'andata sia al ritorno (100€ in due), piú una quota di iscrizione per avere l'assistenza dell'agenzia di viaggi in caso di necessitá (140€ in due), piú 14 notti allo Shiba con prima colazione inclusa (980€ a testa) spendiamo 3.860€ in tutto. A persona il biglietto costa 784€ con AirFrance all'andata e con la KLM Royal Dutch al ritorno.
Il trasferimento con la navetta é necessario perché lo Shiba dista circa un'ora di macchina dall'aereoporto; é situato in una zona molto comoda, da dove si puó facilmente raggiungere qualsiasi altro luogo di Tokyo prendendo la metropolitana, le cui fermate piú vicine sono la Onarimon (a soli 2 minuti a piedi) oppure la Daimon (4 minuti a piedi), entrambe della linea Toei.
Bene, spero di esservi stata in qualche modo utile; ho detto piú o meno tutte le cose importanti, ma per maggiori dettagli consultate il sito dell'hotel!^^

1 commento:

Mikan ha detto...

no aspe.. 2290 in due? io credevo a persona, ed è pure poco! °_°